Tessile: credito di imposta del 30% sulle rimanenze oltre la media

RAMSES GROUP NEWS n. 185 – 3 giugno 2021

Contano i valori degli ultimi tre esercizi e i criteri di determinazione devono essere omogenei fra tutti gli anni considerati

Prorogata al 2021 la concessione del credito di imposta sulle rimanenze delle imprese del settore moda. L’articolo 8 del Sostegni-bis modifica la norma del decreto Rilancio di un anno fa, mai entrata a regime per mancanza del decreto attuativo, che consente alle imprese del tessile-abbigliamento di ottenere un credito di imposta del 30% del valore delle rimanenze finali che eccede la media dei tre esercizi precedenti. Saranno le Entrate, con provvedimento, a definire il contenuto della comunicazione con cui le imprese interessate prenoteranno il credito di imposta.

La semplificazione

Il decreto Sostegni bis cerca finalmente di sbloccare le agevolazioni concesse al settore moda dall’articolo 48-bis del Dl 34/20. Come sottolinea la relazione ministeriale al decreto 73/2021, quest’ultima disposizione non è mai stata operativa per la mancanza del necessario Dm. Per questo motivo, l’articolo 8 del Dl 73/21, oltre a prorogare al 2021 l’intervento (avrà effetto per due esercizi consecutivi) e a rendere disponibili maggiori somme per l’erogazione del credito, introduce talune semplificazioni nel meccanismo di attribuzione del contributo. La norma, come modificata dal decreto Sostegni bis, prevede che le imprese operanti nel settore tessile, moda e accessori (comprese le industrie produttrici di calzature e pelletteria) possano ottenere un contributo, sotto forma di credito di imposta, in misura pari al 30% della eccedenza di valore delle rimanenze finali al termine dell’esercizio 2020 (e ora 2021) rispetto alla media dei tre esercizi precedenti (rispettivamente: 2017-2018-2019 e 2018-2019-2020).

La quantificazione

Nella quantificazione del valore finale (2020 e 2021), devono utilizzarsi criteri di valutazione omogenei rispetto a quelli dei tre esercizi di media. Ad esempio, se al 31 dicembre 2020 le rimanenze dei prodotti in questione erano pari a 2 milioni di euro, mentre la media del triennio precedente (misurata con principi omogenei) era di 1,6 milioni, il credito spettante sarà il 30% di 400mila euro cioè 120mila euro.

La compensazione

Il credito di imposta potrà utilizzarsi esclusivamente in compensazione in F24 nell’esercizio successivo a quello di maturazione del beneficio e, dunque, nel 2021 (per il 2020) e nel 2022 (per il 2021). Il credito spetta entro un limite di spesa che il decreto 73/21 ha portato a 95 milioni per il 2021 e ha fissato in 150 per il 2022.

Il bonus è soggetto ai limiti previsti per le misure di aiuto in periodo emergenziale dalla comunicazione della Commissione Ue del 19 marzo 2020. Il valore delle rimanenze dovrà essere verificato sulla base dei bilanci dai soggetti che svolgono la revisione contabile. Per le imprese non soggette a tale obbligo, occorrerà una certificazione ad hoc della consistenza delle rimanenze rilasciata da un revisore legale. Il decreto Sostegni-bis modifica anche le originali regole applicative della norma.

Sarà l’agenzia delle Entrate a predisporre termini e modalità di presentazione di una comunicazione con cui le imprese interessate “prenoteranno” il credito di imposta; le Entrate stabiliranno inoltre le modalità con cui effettuare il monitoraggio dei contributi per il rispetto dei limiti di spesa. Al ministero dello Sviluppo economico resta affidato il compito di individuare, con decreto, i settori economici in cui operano le imprese che possono usufruire del bonus.

Fonte Il sole 24 ore

Se vuoi maggiori informazioni e avere maggiori possibilità di ottenere fondi e agevolazioni

 Compila subito senza impegno la scheda informativa e ti contatteremo il prima possibile

RAMSES GROUP Scheda informativa

Inserisci il tuo indirizzo email, così possiamo tenerti aggiornato.
In accordo con il Regolamento UE 2016/679 (GDPR) dichiaro di conoscere il diritto di cancellazione, integrazione, aggiornamento e rettifica dei miei dati. Autorizzo RAMSES GROUP srl al trattamento dei miei dati personali per iscrizione alla mailing list (Newsletter), creazione di elenchi telefonici e di gestione dati ed informazioni. Sono a conoscenza che: - i miei dati personali non sono condivisi con terzi, vengono custoditi in modo sicuro e utilizzati esclusivamente a fini non commerciali e per le finalità sopra riportate; - la Newsletter RAMSES GROUP informa sulle novità nel campo della Finanza agevolata, (Finanziamenti a fondo perduto, Bandi, Finanza Straordinaria, Miglioramento del Rating, ecc.); - il conferimento dei dati è facoltativo ma il mancato conferimento comporterà l’impossibilità di ricevere la Newsletter; - il Titolare del trattamento è: RAMSES GROUP srl con sede in Via Giovanni Parini n. 21 a Pescara; - il Responsabile del trattamento è RAMSES GROUP srl. Mi competono tutti i diritti previsti dal Regolamento UE 2016/679 (GDPR): in particolare, per chiedere di cancellare la mia iscrizione dalla mailing-list della Newsletter è sufficiente inviare una e-mail a redazione@ramsesgroup.it indicando nell’oggetto “Cancellatemi”. Preso atto di quanto sopra, il contraente presta consenso al trattamento dei dati.

RAMSES GROUP

Specializzati in Finanza Agevolata e in Contributi a fondo perduto

Conoscenza. Competenza. Esperienza.

Per accedere alla Finanza Agevolata

con la conoscenza delle opportunità offerte dal sistema normativo 

con la competenza che porta a risultati certi

con l’esperienza, l’affidabilità e determinazione dei nostri professionisti

PER INFORMAZIONI SCRIVI A  info@ramsesgroup.it

CONTATTACI AI NUMERI T 085 9493758 – 085 9495867


RAMSES GROUP Finanza e Progetti

IL TUO CONSULENTE SU MISURA PER ACCEDERE AI FINANZIAMENTI 

Pagamento esclusivamente “Success Fee”


RAMSES GROUP

Dott. Alfredo Castiglione – Tributarista – Revisore LegaleIscritto sezione A del M.E.F.
Presidente RAMSES GROUP
cell 335 7141926 castiglione@ramsesgroup.it

Dott.ssa Lucia Di Paolo – Commercialista – Revisore LegaleIscritta sezione A del M.E.F.
Direttore RAMSES GROUP
cell 349 4734793 dipaololucia@gmail.com

RAMSES GROUP ha sede a Pescara, in Via G. Parini n. 21
Chiama per informazioni allo 085 9493758 – 085 9495867
oppure invia una mail info@ramsesgroup.it  Consulta le ultime news sulla finanza agevolata sul sito www.ramsesgroup.it

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi