Progetti di innovazione, al via il bando del Competence Center MediTech: si punta su PMI e integrazione 4.0

person using phone and laptop computer

RAMSES GROUP NEWS n. 124 – 16 novembre 2020

I progetti potranno essere presentati entro le ore 14.00 del 7 dicembre 2020.

Il centro di competenza ad alta specializzazione MediTech, istituito nelle Regioni Campania e Puglia, ha pubblicato il primo bando per finanziare progetti di innovazione, ricerca industriale e sviluppo sperimentale orientati alla sperimentazione, prototipazione e adozione di soluzioni tecnologiche e organizzative, relativi alle linee tecnologiche indicate nell’avviso.

Possono partecipare micro, piccole e medie imprese (MPMI), singolarmente ovvero in partenariato. Le grandi imprese sono ammissibili solo se aggregate in partenariato a MPMI.

Ciascun progetto deve essere finalizzato alla realizzazione di un prodotto, servizio, processo, modello di business industrialmente utile, prevedendo un livello di maturità tecnologica (“Technology Readiness Level” o “TRL”) in un intervallo tra TRL 5 e TRL 8 e raggiungendo, comunque, al termine delle attività un livello pari almeno a TRL 7.

Il progetto deve avere una durata pari a 12 mesi, fatta salva la richiesta di eventuali proroghe motivate, comunque non superiori a 3 mesi, che saranno valutate dal Centro MedITech.

Le proposte ammesse al finanziamento riceveranno un contributo fino al 50% dei costi sostenuti e documentati, con un massimo di 200.000,00 €. Il contributo al soggetto capofila deve essere non inferiore al 30% del contributo complessivo.

La dotazione finanziaria disponibile per il bando è pari a Euro 2.000.000,00, e potrà essere incrementata con eventuali economie che dovessero generarsi da altre iniziative di MedITech.

Sono ammissibili le spese strettamente legate alla realizzazione dei progetti, sostenute nell’arco di durata degli stessi. Si tratta delle seguenti voci:

  1. Personale impiegato nelle attività di ricerca e sviluppo (responsabile del progetto, ricercatori, tecnici/operai) nella misura in cui è impiegato nel progetto;
  2. Strumenti e attrezzature specifiche, acquisite successivamente alla data di avvio del progetto;
  3. Collaborazioni per attività tecnico-scientifiche di ricerca, sviluppo e innovazione, per studi, progettazione e similari, alle normali condizioni di mercato, affidati attraverso contratto a: a) Organismi di Ricerca e Università con focus specifico su attività di ricerca; b) altri soggetti esterni all’impresa, indipendenti dalla stessa, in possesso di adeguate e documentate competenze ed esperienze professionali pertinenti alle consulenze commissionate
  4. Beni immateriali, quali costi per l’acquisto di brevetti, know-how, diritti di licenza e software specialistici, utilizzati per il progetto e acquisiti o ottenuti in licenza da fonti esterne indipendenti alle normali condizioni di mercato;
  5. Prestazioni e servizi necessari all’attività di ricerca e sviluppo e non direttamente imputabili alla realizzazione fisica di prototipi, acquisiti da fonti esterne alle normali condizioni di mercato, tra cui l’effettuazione di test e prove, i servizi propedeutici alla brevettazione, le attività di divulgazione e diffusione dei risultati, nella misura massima del 5% del totale dei costi indicati nei punti a) + b) + c) + d);
  6. Spese generali supplementari di gestione, derivanti direttamente dalla realizzazione del progetto, da calcolarsi con modalità semplificata a tasso forfettario nella misura del 20% dei costi relativi al punto a):
  7. Altri costi di esercizio, inclusi i costi di materiali, forniture e prodotti analoghi, sostenuti direttamente per effetto dell’attività di ricerca, nel limite del 10% del costo totale di progetto.

I progetti potranno essere presentati entro le ore 14.00 del 7 dicembre 2020.

Che cosa prevede il bando Meditech

Il bando, che sarà presentato ufficialmente nel corso di un webinar organizzato in collaborazione con Confindustria il 12 novembre 2020 alle ore 16, si propone di “supportare progetti di innovazione, ricerca industriale e sviluppo sperimentale orientati alla sperimentazione, prototipazione e adozione di soluzioni tecnologiche e organizzative basate sulle Tecnologie Abilitanti Portanti ed Emergenti di Industria 4.0, con specifico riguardo alle linee tecnologiche prioritarie che caratterizzano i settori di interesse di MedITech”.

Nello specifico, le linee tecnologiche prioritarie individuate dal bando Meditech per ogni settore, precisando che ogni progetto dovrà essere strutturato su almeno una di esse, sono:

  • Aerospazio
  1. Qualifica di processi industriali per il completamento del ciclo di produzione di parti stampate in 3D.
  2. Machine Learning/Artificial Intelligence/Big Data/Data Fusion per applicazioni aerospaziali.
  3. Sistemi avanzati di Additive Manufacturing per Cabin Interiors refurbishment and maintenance.
  4. Materiali compositi e nuove tecnologie e processi produttivi.
  5. Droni per la manutenzione aeronautica.
  • Automotive
  1. Produzione di veicoli e componentistica secondo il paradigma Industry 4.0 – fabbrica intelligente.
  2. Veicoli e componentistica green.
  3. Veicoli sicuri, confortevoli e dialoganti con le infrastrutture per la smart mobility.
  • Agrifood
  1. Sviluppo di sistemi esperti per la gestione, la razionalizzazione e l’efficienza della filiera di produzione.
  2. Sviluppo di tecnologie per l’ottimizzazione dei processi produttivi e la sostenibilità della filiera.
  3. Produzione di alimenti funzionali e da fonti alternative.
  • Civil constructions
  1. Sistemi tecnologici per il cantiere digitale.
  2. Sistemi digitali per il monitoraggio e il controllo delle opere civili in fase di realizzazione ed in fase di esercizio.
  3. Materiali e tecnologie innovativi.
  • Energy
  1. Tecnologie I4.0 per le Smart Grid.
  2. Tecnologie I4.0 per la Circular Economy nel settore energetico.
  3. Smart process ed energia sostenibile per I4.0.
  • ICT & Services
  1. Industrial IoT e big data analytics per Smart Manufacturing & Maintenance.
  2. Piattaforme cloud-based e infrastrutture per beni e servizi a valore aggiunto.
  3. Smart Supply Chain Management.
  4. Tecnologie per la formazione e la sicurezza sul lavoro 4.0.
  • Pharma & Healthcare
  1. Sviluppo di materiali, dispositivi medici, sistemi di intelligenza artificiale, apparati per la telemedicina e piattaforme per diagnostica e terapia medica.
  2. Sviluppo di sistemi diagnostici per la medicina di precisione, la medicina rigenerativa e l’ingegneria tissutale.
  • Railways
  1. IoT e data analytics per la produzione, gestione e manutenzione dei sistemi ferroviari.
    Intermodal smart mobility.
  2. Security fisica e logica integrata basata su sensori avanzati.
  3. Digital Twin e virtual Homologation di processi produttivi o di prodotto.
  • Shipbuilding
  1. Imbarcazioni efficienti, sostenibili e sicure in ottica industria 4.0.
  2. Uso di processi e materiali innovativi per la nautica e l’industria navale.
  3. Uso di tecnologie Industria 4.0 per migliorare il processo produttivo nell’industria nautica e navale.
  • Covid-19 & beyond
  1. Piattaforme digitali integrate per il contrasto alla diffusione del coronavirus in ambienti di lavoro.
  2. Soluzioni I4.0 per integrazione orizzontale verso produzioni di dispositivi per il contrasto alla diffusione del coronavirus.
  3. Progetti di industrial smart working sia di integrazione intra-azienda sia di integrazione di filiera.

Il Bando è Disponibile al seguente link

SCARICA IL BANDO

Il Bando e tutti gli allegati sono disponibili al seguente link

SCARICA GLI ALLEGATI

Fonte FIRST


RAMSES GROUP

Specializzati in Finanza Agevolata e in Contributi a fondo perduto

Conoscenza. Competenza. Esperienza.

Per accedere alla Finanza Agevolata

con la conoscenza delle opportunità offerte dal sistema normativo 

con la competenza che porta a risultati certi

con l’esperienza, l’affidabilità e determinazione dei nostri professionisti

PER INFORMAZIONI SCRIVI A  info@ramsesgroup.it

CONTATTACI AI NUMERI T 085 9493758 – 085 9495867


RAMSES GROUP

Finanza e Progetti

IL TUO CONSULENTE SU MISURA PER ACCEDERE AI FINANZIAMENTI 

E’ A DISPOSIZIONE PER L’ESPLETAMENTO DELLE PRATICHE PREVISTE

 con il suo TEAM ed i suoi ESPERTI  in innovazione aziendale, welfare e incentivi fiscali e finanziari è al fianco di qualsiasi tipo d’impresa in un percorso di crescita personalizzato. Da sempre Ramses Group finalizza i suoi  progetti alla sostenibilità aziendale e a valorizzare  le capacità e le competenze interne, le innovazioni relative a ciascun settore di attività e gli strumenti finanziari utilizzabili e realizzabili sulle singole realtà.

SEGUIAMO LA PREFATTIBILITA’ GRATUITA 

che consiste nell’analizzare il possesso da parte dell’azienda dei principali requisiti.

PROGETTIAMO, PREPARIAMO ed INOLTRIAMO

 la modulistica prevista.

ASSISTIAMO l’azienda 

in tutti i passaggi formali  previsti e necessari, la cui condizione  necessaria e imprescindibile per il successo dell’operazione.

SUPPORTIAMO l’azienda 

nella fase di rendicontazione e controllo ex post.

RESTIAMO AL FIANCO dell’azienda 

per qualsiasi controllo ex post.

Pagamento esclusivamente

“Success Fee”


RAMSES GROUP

Dott. Alfredo Castiglione – Tributarista – Revisore Legale
Presidente RAMSES GROUP
cell 335 7141926 castiglione@ramsesgroup.it

Dott.ssa Lucia Di Paolo – Commercialista – Revisore Legale
Direttore RAMSES GROUP
cell 349 4734793 dipaololucia@gmail.com

RAMSES GROUP ha sede a Pescara, in Via G. Parini n. 21
Chiama per informazioni allo 085 9493758 – 085 9495867
oppure invia una mail info@ramsesgroup.it  Consulta le ultime news sulla finanza agevolata sul sito www.ramsesgroup.it

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile.<br>Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo.<br> Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi