Nuovi bandi: IMPORTANTI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO

Ricerca & Sviluppo: premi ai progetti più ambiziosi

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha approvato 2 nuovi Bandi che prevedono IMPORTANTI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO per le attività di ricerca & sviluppo. In palio ci sono 519 milioni di euro.

L’obiettivo è dare slancio ai progetti più ambiziosi: il taglio degli interventi va dai 5 a 40 milioni di euro.Si può partecipare da soli o in partnership con altre imprese. I Bandi consentono di recuperare buona parte delle spese per lo sviluppo di nuovi prodotti, processi o servizi o per il miglioramento di quelli esistenti, purché ci siano importanti ricadute in aree tecnologiche fortemente innovative.

1. Bando per i Grandi Progetti di Ricerca

Finanzia la Ricerca nei settori:

  • Fabbrica Intelligente,
  • Agrifood,
  • Scienze della Vita,
  • Calcolo ad alte prestazioni.

Prevede un Finanziamento tra il 50% e il 70% + Contributo pari al 20% delle spese.

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha stanziato ben 329 milioni di euro per sostenere la realizzazione di importanti progetti di ricerca e sviluppo nei settori Agenda Digitale, Industria Sostenibile ed Economia Circolare.

Chi può partecipare

Piccole, Medie e Grandi Imprese su tutto il territorio nazionale.
E’ possibile partecipare singolarmente o in partnership con altre imprese.

Cosa finanzia

Finanzia la realizzazione di nuovi prodotti, processi o servizi o al notevole miglioramento di prodotti, processi o servizi esistenti.
L’importo dei progetti deve avere un importo compreso tra 5 e 40 milioni di euro.

Settori

I progetti devono avere adeguate e concrete ricadute sui seguenti settori applicativi:

AGENDA DIGITALE

  • Salute e assistenza (Health)
  • Formazione e inclusione sociale (Education/Inclusive Society)
  • Cultura e turismo (Cultural Heritage)
  • Mobilità e trasporti (Smart Transport)
  • Energia e ambiente (Smart & Clean Energy)
  • Monitoraggio e sicurezza del territorio (Environment)
  • Modernizzazione della pubblica amministrazione (Smart Government)
  • Telecomunicazioni (Electronic communications)
  • Fabbrica intelligente (Smart manufacturing)

INDUSTRIA SOSTENIBILE

  • Processi E Impianti Industriali;
  • Trasporti Su Superficie E Su Via D’acqua;
  • Aerospazio;
  • Tlc;
  • Tecnologie Energetiche;
  • Costruzioni Eco-Sostenibili;
  • Tecnologie Ambientali.

ECONOMIA CIRCOLARE

In attesa del decreto con l’indicazione puntuale della tematica.

Qual è l’agevolazione

L’agevolazione è così composta:

  • finanziamento a tasso agevolato concesso nella misura, richiesta dal soggetto proponente tra il 50% e il 70% delle spese per le Pmi, e tra il 50% e il 60% per le Grandi imprese;

a cui si aggiunge

  • contributo diretto alla spesa pari al 20% delle spese ammissibili (sia per le Pmi che per le Grandi Imprese).

Il bando è di prossima pubblicazione.

2. Bando Accordi per l’Innovazione

Finanzia la Ricerca nei settori:

  • Industria Sostenibile
  • Economia Circolare
  • Agenda Digitale

Prevede un Contributo minimo a fondo perduto pari al 20% delle spese

Il Bando ‘Accordi per l’innovazione’ è il nuovo strumento nazionale finalizzato a sostenere i progetti di ricerca & sviluppo con importo compreso fra 5 e 40 milioni di euro. 

L’intervento andrà a premiare i progetti più ambiziosi nelle aree Fabbrica intelligente, Agrifood, Scienze della vita e Calcolo ad alte prestazioni.

In campo ci sono 190 milioni di euro. Parte dei fondi, 50 mln di euro, sono riservati per interventi da realizzare nelle regioni “ex obiettivo convergenza”, ovvero Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.

Chi sono i beneficiari

La partecipazione è aperta sia alle pmi che alle grandi imprese, anche in partnership fra loro o con organismi di ricerca.

Cosa finanzia

I progetti devono essere finalizzati alla realizzazione di nuovi prodotti, processi o servizi o al notevole miglioramento di prodotti, processi o servizi esistenti,  purché ci siano importanti ricadute nelle seguenti aree tecnologiche:

Fabbrica intelligente

1.1 Sistemi produttivi per la produzione personalizzata.
1.2 Strategie, modelli e strumenti per la sostenibilità industriale.
1.3 Sistemi per la valorizzazione delle persone nelle fabbriche.
1.4 Processi produttivi innovativi.
1.5 Sistemi di produzione evolutivi e adattativi.
1.6 Strategie e management per i sistemi produttivi di prossima generazione.

Agrifood

2.1 Sviluppo dell’agricoltura di precisione e dell’agricoltura sostenibile.
2.2 Sistemi e tecnologie per il packaging, la conservazione, la tracciabilità e la sicurezza delle produzioni alimentari.
2.3 Nutraceutica, nutri-genomica, alimenti funzionali.

Scienze della Vita

3.1 Active & healthy ageing: tecnologie per l’invecchiamento attivo e l’assistenza domiciliare.
3.2 E-health, diagnostica avanzata, medical devices e mini invasività.
3.3 Medicina rigenerativa, predittiva e personalizzata.
3.4 Biotecnologie, bioinformatica e sviluppo farmaceutico.

Calcolo ad alte prestazioni (High Performance Computing – HPC)

1. Metodi e tecnologie per il calcolo parallelo e distribuito fino alle scale estreme.
2. Ambienti e applicazioni per il calcolo ad alte prestazioni e piattaforme di calcolo.
3. Modernizzazione e industrializzazione delle applicazioni del software ad alte prestazioni.
4. Co-progettazione hardware-software per applicazioni scientifiche e data-centric (ad es.Intelligenza Artificiale,
BigData).
5. Sviluppo di sistemi di calcolo ad alte prestazioni a basso consumo energetico.
6. Strategie e management per i sistemi calcolo di prossima generazione.

Qual è l’agevolazione

Le agevolazioni consistono in un contributo diretto alla spesa per una percentuale minima pari al 20% cento dei costi ammissibili, a cui si può aggiungere il cofinanziamento delle Regioni, ed eventualmente una quota di finanziamento a tasso agevolato.

Come si presenta la domanda

E’ prevista una procedura di valutazione a carattere negoziale: il Ministero dello Sviluppo Economico ricevuta la proposta progettuale trasmette copia della proposta alla regione o alle regioni interessate allo scopo di acquisire una manifestazione d’interesse rispetto alla proposta progettuale e alla volontà di cofinanziare i progetti di ricerca e sviluppo.

Il bando è di prossima pubblicazione

Per approfondimenti:

Ricerca & Sviluppo, 519 milioni di euro

RAMSES GROUP

Azienda leader nel campo della Finanza Agevolata
è l’interlocutore privilegiato nei rapporti con 
Banche, Enti ed Istituzioni

Dott. Alfredo Castiglione – Tributarista – Revisore Legale
Presidente RAMSES GROUP
cell 335 7141926 castiglione@ramsesgroup.it

Dott.ssa Lucia Di Paolo – Commercialista – Revisore Legale
Direttore RAMSES GROUP
cell 349 4734793 dipaololucia@gmail.com

RAMSES GROUP ha sede a Pescara, in Via G. Parini n. 21
Chiama per informazioni allo 085 9493758 – 085 9495867
oppure invia una mail info@ramsesgroup.it Consulta le ultime news sulla finanza agevolata sul sito www.ramsesgroup.it

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile.<br>Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo.<br> Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi