Life

Il programma life si propone di

contribuire al passaggio a un’economia efficiente in termini di risorse, con minori emissioni di carbonio e resiliente ai cambiamenti climatici, contribuire alla protezione e al miglioramento della qualità dell’ambiente  e all’interruzione del processo di  perdita  di biodiversità, compresi il sostegno alla rete Natura 2000 e il contrasto al degrado degli ecosistemi;

migliorare lo sviluppo, l’attuazione e l’applicazione della politica e della legislazione ambientale climatica dell’Unione, e realizzare e promuovere l’integrazione e la diffusione degli  obiettivi ambientali e climatici nelle altre politiche dell’Unione e nella pratica nel settore pubblico e privato, anche attraverso l’aumento della loro capacità;

sostenere maggiormente la governanece ambientale e in materia di clima a tutti i livelli, compresa una maggiore partecipazione della società civile , delle ONG e degli attori locali;

sostenere l’attuazione  del settimo programma d’azione per l’ambiente.

Nel perseguire tali obiettivi , il programma LIFE contribuisce allo sviluppo sostenibile e al raggiungimento degli obiettivi e alle finalità della strategia Europa 2020 e delle strategie e dei piani pertinenti dell’Unione in materia di ambiente e di clima.

gli obiettivi sono perseguiti attraverso 2 sottoprogrammi:

IL SOTTOPROGRAMMA PER L’AMBIENTE che prevede 3 settori di azione prioritari

  • 1– Ambente e uso efficiente delle risorse con priorità tematiche in materia di acqua (compreso ambiente marino),  rifiuti,   efficienza dell’uso delle risorse compresi suolo e foreste e nell’economia verde e circolare,  ambiente e salute compresi le sostanze chimiche e il rumore,  qualità dell’aria ed emissioni , compreso l’ambiente urbano.
  • 2– Natura e biodiversità con priorità tematiche in materia di :, natura ,   e   biodiversità.
  • 3–Governance e informazione in materia ambientale con :  campagne di informazione, comunicazione e sensibilizzazione in linea con le priorità del settimo programma d’azione per l’ambiente   /    attività a sostegno di un processo di controllo efficace e misure della conformità in relazione alla legislazione  ambientale dell’Unione, nonchè attività a sostegno di sistemi e strumenti di informazione relativi all’attuazione della legislazione dell’Unione.

 

IL SOTTOPROGRAMMA AZIONE PER IL CLIMA  che prevede tre settori prioritari

  • 1– Mitigazione dei cambiamenti climatici.
  • 2– Adattamento i cambiamenti climatici.
  • 3– Governance e informazione in materia di clima.

BENEFICIARI

L e domande possono essere inoltrate da enti pubblici, imprese private, organizzazioni commerciali private e organizzazioni private senza scopo dio lucro, comprese le ONG e le ONLUS.  Ogni proposta va presentata singola o in partenariato. Nell’eventualità di partenariato, è necessario individuare l’organizzazione capofila e le altre saranno individuate come partner del consorzio.

TIPI DI PROGETTO ELEGGIBILI

Progetti Dimostrativi : mettono in pratica, sperimentano , valutano e diffondono azioni, metodologie o approcci che sono nuovi o sconosciuti nel contesto specifico del progetto ( es. nel contesto geografico, ecologico socioeconomico) e che sono applicabili altrove in situazioni analoghe.

Progetti Pilota:  applicano tecniche o metodi che non sono stati applicati o sperimentati prima, o altrove,  e che offrono potenziali vantaggi ambientali o climatici rispetto alle attuali migliori pratiche, e che conseguentemente risultano applicabili su scala più ampia in situazioni analoghe.

Progetti Integrati   –   Progetti di buone pratiche   –    Progetti di assistenza tecnica   –   Progetti di rafforzamento delle capacità   –   Progetti preparatori   –    Progetti d’informazione, sensibilizzazione e divulgazione

TIPO DI FINANZIAMENTO

Contributo nella spesa   /   Cofinanziamento

 

ENTITA’ DEL FINANZIAMENTO

La dotazione per l’attuazione del programma LIFE  2014/2020 è pari a 3.456.655.000,00 euro:

  • 2.592.491.250 eu della dotazione finanziaria globale sono destinati al sottoprogramma per l’Ambiente
  • 864.163.750 eu della dotazione finanziaria globale sono destinati al sottoprogramma  per il Clima.

Il tasso massimo di cofinanziamento per le sovvenzioni è

  • per la durata del primo sottoprogramma di lavoro pluriennale fino al 60% dei costi ammissibili di tutti i progetti, ad eccezione delle sovvenzioni per progetti di buone pratiche, finanziante nell’ambito del sottoprogramma Ambiente e Azione per il Clima
  • per la durata del secondo sottoprogramma di lavoro pluriennale fino al 55% dei costi ammissibili di tutti i progetti delle sovvenzioni per progetti di  buone pratiche, finanziati nell’ambito dei sottoprogrammi ambiente e Azione per il Clima.
  • per tutta la durata del programma LIFE:
  • fino al 60% di costi ammissibili dei progetti integrati, progetti di assistenza tecnica e progetti preparatori
  • fino al 60% dei costi ammissibili dei progetti finanziati nell’ambito del settore prioritario Natura e biodiversità del sottoprogramma Ambiente
  • fino al 75% dei costi ammissibili dei progetti finanziati nell’ambito del settore Natura e biodiversità del sottoprogramma Ambiente Habitat o specie prioritarie
  • fino al 100% dei costi ammissibili dei progetti di rafforzamento delle capacità

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile.<br>Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo.<br> Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi