Internazionalizzazione imprese: dal Decreto Rilancio un mix di agevolazioni

RAMSES GROUP NEWS n.85 – 20 Maggio 2020 

Per l’internazionalizzazione delle imprese il decreto Rilancio prevede un mix di aiuti. E’ prevista la concessione di contributi a fondo perduto non più sotto forma di aiuto “de-minimis”, così da permettere ad ogni impresa di ottenere contributi eccedenti il limite dei 200 mila euro nel triennio, senza precludere la possibilità di ottenere altre agevolazioni.

Il decreto introduce anche la possibilità per SIMEST di concedere garanzie, tramite la costituzione di un apposito Fondo.

E verrà agevolata la partecipazione a fiere, mostre, missioni di sistema, il finanziamento di studi di fattibilità, lo sviluppo di e-commerce, l’inserimento in azienda di Temporary Export Manager, nonché l’apertura di strutture commerciali.

Finanziamenti fino al 100% delle spese preventivate sono erogati da SIMEST per le aziende, soprattutto PMI, con l’obiettivo di supportare le fasi di crescita in mercati Extra UE.

Il decreto Rilancio rimette in evidenza gli strumenti gestiti da SIMEST, grazie a un rifinanziamento che riporta il Fondo 394 alla piena operatività.

Partecipazione a fiere/mostre e missioni di sistema, studi di fattibilità, sviluppo dell’e-commerce, inserimento in azienda di TEM, apertura di strutture commerciali, programmi di assistenza tecnica e rafforzo export sono le sette misure previste.

Un apposito decreto ministeriale, in corso di pubblicazione, prevede di estendere tali misure anche ai mercati UE, attuando una norma specifica del decreto Crescita del 2019. La struttura delle misure era stata modificata di recente prevedendo di affiancare, al finanziamento a tasso agevolato, un contributo a fondo perduto nel limite del regolamento “de minimis”, che prevede la possibilità di ottenere per ogni singola impresa un importo di 200 mila euro nel triennio.

Il decreto Rilancio prevede la modifica di questo passaggio, il contributo non sarà più concesso sotto forma di aiuto “de-minimis”, elemento che permette di ottenere ad ogni impresa contributi eccedenti questo importo e non preclude la possibilità di avere altre agevolazioni. Lo stesso decreto legge introduce anche la possibilità per SIMEST di concedere garanzie, tramite la costituzione di un apposito fondo di garanzia.

Cosa prevedono le misure gestite da Simest

Per la partecipazione a fiere/mostre e missioni di sistema, i beneficiari sono le PMI, aventi una sede legale in Italia, in forma singola o aggregata. Possono essere finanziate le fiere e le missioni in tutti i Paesi extra UE.

Obiettivo principale è quello di incentivare la partecipazione a fiere e mostre sui mercati extra-comunitari, fino ad un massimo per azienda di tre fiere nel medesimo paese.

Anche le missioni di sistema sono finanziate dal Fondo 394, in quanto viste come mirate a promuovere e incrementare la presenza di aziende italiane su mercati extra UE attraverso incontri mirati.

Le spese per l’area espositiva rientrano nelle spese finanziabili assieme a quelle logistiche, promozionali ed eventuali consulenze sempre legata alla partecipazione alle fiere o mostre.

Le spese sono finanziabili dalla data di arrivo della domanda di finanziamento a SIMEST.

I costi devono, per essere considerati ammissibili, essere sostenuti nel periodo di realizzazione del programma, che decorre dalla data di presentazione della domanda stessa, terminando 12 mesi dopo la data di stipula del contratto di finanziamento. Possono essere versati prima della domanda i costi di iscrizione, oneri e diritti fissi obbligatori.

Il progetto finanzia al massimo 100 mila euro per ogni PMI. Può essere concesso alle PMI entro il limite del 10% del fatturato dell’ultimo esercizio e non è cumulabile con altre agevolazioni di questo tipo. La durata del finanziamento è di 4 anni di cui 1 di preammortamento. La domanda deve essere presentata prima della data prevista per l’inizio della fiera o mostra.

Sono finanziabili anche gli studi di fattibilità finalizzati a valutare l’opportunità di effettuare un investimento commerciale o produttivo in Paesi extra UE. L’opportunità è rivolta a tutte le imprese, in forma singola o aggregata che abbiano depositato presso il Registro imprese almeno due bilanci relativi a due esercizi completi.

Possono essere oggetto di finanziamento agevolato le spese per viaggi, soggiorni e indennità di trasferta del personale interno adibito all’iniziativa finanziata. Sono ammessi i compensi per il personale esterno documentati da specifico contratto con lettera di incarico e relativa accettazione.

Le spese sono finanziabili dalla data di arrivo della domanda di finanziamento a SIMEST fino a 12 mesi dopo la data della stipula del relativo contratto.

Il finanziamento può coprire fino al 100% dell’importo delle spese preventivate, fino al 12,5% del fatturato medio dell’ultimo biennio. L’importo massimo è di euro 150.000 per studi collegati a investimenti commerciali e di euro 300.000 per studi collegati a investimenti produttivi.

La durata del finanziamento è di 4 anni, di cui 12 mesi di preammortamento. Ogni singola domanda deve riguardare uno studio da realizzare in un solo Paese. Fermo restando tale limite, l’impresa può presentare più domande di finanziamento contemporaneamente.

È possibile presentare domanda di finanziamento anche per lo sviluppo di soluzioni di e-commerce in Paesi extra UE attraverso l’utilizzo di un market place o la realizzazione di una piattaforma informatica sviluppata in proprio per la diffusione di beni e/o servizi prodotti in Italia o distribuiti con marchio italiano. Entrambe le soluzioni devono avere un dominio Nazionale di primo livello registrato nel paese di destinazione. Devono riguardare beni o servizi prodotti in Italia o distribuiti con marchio italiano. Il finanziamento può coprire fino al 100% delle spese preventivate, fino a un massimo del 12,50% dei ricavi medi risultanti dagli ultimi due bilanci approvati e depositati. L’importo massimo finanziabile è pari a euro 300.000,00 per la realizzazione di una piattaforma propria e di 200.000,00 euro per l’utilizzo di un market place fornito da soggetti terzi, comunque con un importo minimo finanziabile di euro 25.000,00 in entrambi i casi. La durata del finanziamento è di 4 anni di cui 1 di pre-ammortamento.

I finanziamenti possono essere richiesti anche per l’inserimento temporaneo in azienda di figure professionali specializzate (Temporary Export Manager) finalizzato alla realizzazione di progetti di internazionalizzazione in Paesi extra UE. In questo caso sono ammessi massimo 3 paesi Extra UE. Il finanziamento può coprire fino al 100% delle spese preventivate, fino a un massimo del 12,50% dei ricavi medi risultanti dagli ultimi due bilanci approvati e depositati. L’importo massimo finanziabile è di euro 150.000,00 mentre l’importo minimo finanziabile è di euro 25.000,00. La durata complessiva è di 4 anni di cui 2 di preammortamento. Le spese ammissibili al finanziamento sono le spese relative alle prestazioni di figure professionali specializzate (TEM), risultanti dal Contratto di Servizio, che devono essere almeno pari al 60% del finanziamento concesso, le spese strettamente connesse alla realizzazione del progetto elaborato con l’assistenza del TEM. Le spese sono finanziabili dalla data di arrivo della domanda di finanziamento a SIMEST, fino a 24 mesi dopo la data di stipula del contratto di finanziamento. Il contratto TEM deve avere una durata minima di 6 mesi, deve contenere dati identificativi della figura incaricata, l’oggetto della prestazione, il calendario degli interventi, l’indicazione dei paesi di destinazione Extra UE oltre che al corrispettivo economico pattuito.

SIMEST finanzia anche i programmi di investimento per la realizzazione di stabili strutture quali un ufficio, show room, negozio, corner o centro di assistenza post vendita in paesi extra UE. Il programma deve riguardare beni e/o servizi prodotti in Italia o comunque distribuiti con il marchio di imprese italiane. Il finanziamento può arrivare al 100% delle spese preventivate. Importo minimo è 50 mila euro e il massimo 2,5 milioni di euro. Il finanziamento non può superare il limite del 25% dei ricavi medi degli ultimi 2 esercizi. La durata complessiva è di 6 anni, di cui 2 di preammortamento.

Altra forma di finanziamento può riguardare i programmi di assistenza tecnica volti a finanziare la formazione del personale in loco nelle iniziative di investimento in paesi extra UE. La formazione da realizzare dopo la realizzazione dell’investimento non deve essere antecedente di 6 mesi alla data di presentazione della domanda. Importo massimo concedibile è di 300.000 euro con durata di 4 anni di cui 12 mesi di preammortamento.

Presentazione delle domande

L’impresa presenta la richiesta di finanziamento a SIMEST attraverso il nuovo portale dei finanziamenti. Compila il modulo di richiesta e vi appone la firma digitale del legale rappresentante dell’impresa. Il modulo può essere poi inviato tramite il portale stesso. Al termine dell’esame della domanda da parte di SIMEST, la richiesta di finanziamento viene sottoposta al Comitato di agevolazioni entro 60 giorni dalla data di presentazione della domanda.

Il Comitato delibera in merito alla concessione del finanziamento ed alle relative garanzie. A seguito della delibera e della stipula del contratto di finanziamento, SIMEST provvede all’assunzione delle garanzie ed alle relative erogazioni.

SIMEST può, a sua discrezione, richiedere all’impresa eventuale documentazione integrativa ed eventuali chiarimenti da fornire entro 15 giorni. Elemento quest’ultimo da tenere in considerazione dato che la mancata presentazione costa all’azienda l’archiviazione della domanda di finanziamento.

Il finanziamento può essere infine revocato in caso di documentazione incompleta о irregolare rilevata in fase di erogazione. A seguito di questa revoca, l’impresa deve rimborsare in un’unica soluzione, entro 3 mesi dalla ricezione della richiesta, il finanziamento erogato con gli interessi a tasso di riferimento calcolato dalla data delle singole erogazioni.

Fonte Ipsoa professionalità quotidiana


RAMSES GROUP

Finanza e Progetti

IL TUO CONSULENTE SU MISURA PER ACCEDERE AI FINANZIAMENTI 

E’ A DISPOSIZIONE PER L’ESPLETAMENTO DELLE PRATICHE PREVISTE

 con il suo TEAM ed i suoi ESPERTI  in innovazione aziendale, welfare e incentivi fiscali e finanziari è al fianco di qualsiasi tipo d’impresa in un percorso di crescita personalizzato. Da sempre Ramses Group finalizza i suoi  progetti alla sostenibilità aziendale e a valorizzare  le capacità e le competenze interne, le innovazioni relative a ciascun settore di attività e gli strumenti finanziari utilizzabili e realizzabili sulle singole realtà.

SEGUIAMO LA PREFATTIBILITA’ GRATUITA 

che consiste nell’analizzare il possesso da parte dell’azienda dei principali requisiti.

PROGETTIAMO, PREPARIAMO ed INOLTRIAMO

 la modulistica prevista.

ASSISTIAMO l’azienda 

in tutti i passaggi formali  previsti e necessari, la cui condizione  necessaria e imprescindibile per il successo dell’operazione.

SUPPORTIAMO l’azienda 

nella fase di rendicontazione e controllo ex post.

RESTIAMO AL FIANCO dell’azienda 

per qualsiasi controllo ex post.

Pagamento esclusivamente

“Success Fee”


PER INFORMAZIONI SCRIVI A  info@ramsesgroup.it

CONTATTACI

AI NUMERI T 085 9493758 – 085 9495867


RAMSES GROUP

Azienda leader nel campo della Finanza Agevolata
è l’interlocutore privilegiato nei rapporti con 
Banche, Enti ed Istituzioni

Dott. Alfredo Castiglione – Tributarista – Revisore Legale
Presidente RAMSES GROUP
cell 335 7141926 castiglione@ramsesgroup.it

Dott.ssa Lucia Di Paolo – Commercialista – Revisore Legale
Direttore RAMSES GROUP
cell 349 4734793 dipaololucia@gmail.com

RAMSES GROUP ha sede a Pescara, in Via G. Parini n. 21
Chiama per informazioni allo 085 9493758 – 085 9495867
oppure invia una mail info@ramsesgroup.it  Consulta le ultime news sulla finanza agevolata sul sito www.ramsesgroup.it

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile.<br>Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo.<br> Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi